A vela in Alaska

Con Best Explorer tra megattere e grizzly

Best Explorer, è la prima barca a vela Italiana che ha percorso la mitica rotta del Passaggio a Nord Ovest. Dopo l’inverno trascorso nel porto di King Cove nelle Aleutine, offre agli amici della natura e dell’avventura una eccezionale opportunità di crociera lungo le coste dell’Alaska e della British Columbia, da Anchorage a Vancouver nel periodo da Luglio a Settembre 2013.

orche nell'inside passage

L’Alaska è una terra dai forti contrasti, i visitatori vengono qui per godere i suoi incredibili scenari, attratti dalla possibilità di osservare la natura e di scoprire le culture esotiche degli inuit e degli indiani nativi di questa terra. Noi ci siamo arrivati dopo una lunga e difficile navigazione per esplorarla con tutta la curiosità e le aspettative di un incontro a lungo atteso.
Le coste centromeridionali affacciate sul Pacifico, sono un dedalo di fiordi e disseminate di ghiacciai, di verdeggianti vallate, fiumi, vulcani attivi e folte foreste, tutto con lo spettacolare sfondo di imponenti montagne dalle cime innevate.
La navigazione nelle ricche acque del pacifico offre la possibilità di infiniti incontri: le megattere si presentano ogni anno coi loro cuccioli sulle coste dell’Alaska, grandi gruppi di orche risalgono sulla scia dei salmoni e la compagnia di foche curiose è costante.
Best Explorer, che nasce in mediterraneo proprio per il whale watching, sembra davvero nata per l’incontro con le creature del mare e più di una volta abbiamo avuto la riprova che le sue linee abbondanti e la curiosa forma della cassa della deriva sollecitano una certo interesse da parte di foche, balene, trichechi e persino un gruppetto di iperodonti (non ci potevamo credere) stranamente divertiti dalla nostra presenza.
Le lunghe serate luminose che accendono una tavolozza di colori mozzafiato e gli impressionanti anfiteatri di ghiaccio che precipitano in mare coprendolo di diamanti sono sicuramente un’esperienza indimenticabile, ma il soffio di un grande cetaceo che traccia una pennellata sull’acqua accelera il battito del cuore e ti riempie di gioia infantile tutte le volte.
Non si viene in Alaska per la vita mondana – anche se le atmosfere “di frontiera” di certi posti o l’impeccabile efficienza dei rangers nei parchi naturali ti danno l’impressione di essere finiti in un film – e neppure per cercare l’oro, almeno nel nostro caso.
La voce che ci chiama è quella di uno degli ultimi grandi wild incontaminati e siamo felici di poter offrire anche ad altri questa emozione unica.
Nel mese di Luglio scenderemo la costa da Seward alla magica Glacier Bay, per proseguire poi verso le splendide Queen Charlotte Islands in British Columbia.
Best Explorer vi attende per farvi conoscere il grande Nord.

Nanni e Nicoletta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *