10 cose da non perdere in Brasile
1. la spiaggia di Lopez Mendez a Isla Grande, considerata una delle più belle del mondo
2. il villaggio coloniale di Parati
3. la Moqueca do Peixe, la zuppa di pesce da queste parti…
4. L’isoletta di Itanhanga
5. la spiaggia del Dentista
6. L’Ilha da Cotia, nei fiordi a sud di Parati
7. Le baie di Ilha Grande, come Sitio Forte e Freguesia da Santana
8. L’Ilha da Gipoia
9. Il festival della Pinga a Parati
10. Noleggiare una barca e perdersi tra le isole!

brasile4

Ilha Grande Est e Lopez Mendez

Per godersi appieno la spettacolare bellezza di Praia Lopez Mendez si ormeggia all’enseada do Pouso e si fanno quattro passi nella foresta mata Atlantica. Infatti la predilezione dei surfisti per questa spiaggia denota che di solito qualche ondicella c’è… La spiaggia appare all’improvviso in tutto il suo bianco splendore, è davvero una sabbia luminosissima, quasi abbacinante, in ogni giorno dell’anno. Sia la baia che la spiaggia sono totalmente deserte di notte, e normalmente si fa base nella cittadina di Abraao considerata suo malgrado una delle capitali Brasiliane della maconha, ovvero la marijuana. Prevale in effetti una certa mondanità bohémienne!

brasile 5

Baie a nord di Isla Grande

Sono diverse le baie, anche profonde, orlano la costa di Isla Grande. Le nostre preferite sono Saco do Ceu, Bananal, Ubatuba e La Longa. Quest’ultima è ancora un vero e proprio villaggio di pescatori, con le capanne disperse sotto i bambù e le palme, la gente ospitale e felice di vendere qualche chilo di cozze coltivate all’ingresso della baia. Poco il turismo in queste baie un po sperdute dove il battello passa ogni mattina per recuperare i bimbi da portare a scuola a Angra dos Reis o Abraao. Il primo istinto è immediatamente quello di investire in real estate in una di queste case lungo la costa, pero’ basta starci un poco per chiedersi in fretta come si passerà il tempo, visto che anche le attività e gli scambi culturali con i nativi sono raramente improntati sulla fisica quantistica.

brasile

Gipoia

Situata proprio di fronte a Angra dos Reis, la base principale per il noleggio barche, Gipoia è ricchissima di baie e spiagge, specie lungo la costa ovest. La più famosa è certamente quella incastonata nell’angolo sudovest di questo gioiellino di isola, semplicemente perfetta e deliziosa. E’ conosciuta come la spiaggia del dentista, forse perché l’invidiosissima casa sul capo li a due passi appartiene a un dentista e qui in Brasile il confine tra privato e pubblico è abbastanza labile…

brasile6

Archipelago di Angra dos Reis

La costa della penisola di Angra è la Cap Ferrat del sudamerica. Hotel a 5 stelle, ville meravigliose e spiagge privatissime. La maggior parte delle isolette dell’arcipelago è privata e non sempre è possibile/raccomandabile scendere a terra, ma le baie fortunatamente restano pubbliche. Senza dubbio il proprietario più invidiato è quello dell’isola di Itanhanga, una coppia di isolotti uniti da una lingua di sabbia, dove comunque per la maggior parte del tempo è possibile scendere a terra. Spesso l’isola viene affittata per eventi privati che generalmente comportano un numero limitato ma danaroso di europei (l’isola è molto popolare tra i russi), e un numero leggendariamente illimitato di indigene dalla morale flessibile.

6

Parati e la sua baia

Dall’altro lato della baia di Angra ci sono i golfi di Parati e Parati Mirim. Pur essendo nello stesso comune non possono esserci posti più diversi. Parati è un gioiellino di paesello coloniale colorato e ben organizzato, molto famoso e frequentato da turisti in cerca di cartoline da inserire nei loro pixel. Dietro l’angolo Parati midim e le sue isolette, irraggiungibili da terra, sono un piccolo paradiso di calma e beatitudine dove uno ha la sensazione di potersi nascondere sulla propria barca per sempre.

brasile7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *